Consigli e trucchi



 

Consigli di manutenzione

Una biancheria ben tenuta resiste meglio all'usura del tempo.
Sconsigliamo l'uso dell'asciugatrice in quanto logora le fibre e rovina i tessuti.
È importante agire il più rapidamente possibile su una macchia per evitare che, seccando, si incrosti. È sufficiente generalmente usare un po' di acqua e sapone.
Fare sempre riferimento ai simboli di lavaggio riportati sull'etichetta.
Prima del primo utilizzo, consigliamo di immergere l'articolo in acqua a temperatura ambiente (senza detersivo). Questo bagno in acqua pulita rimuove l'appretto dal tessuto evitando che le macchie si fissino nel tessuto.  

Colorati

Lavaggio normale tra 40° e 60° senza sovraccaricare la macchina. Non lavare mai a meno di 40°.
Raccomandiamo di usare un detersivo speciale per i colori e di non aggiungere ammorbidente.
Non mettere mai gli articoli piegati in lavatrice.
In caso di macchie persistenti, applicare un prodotto smacchiante diluito prima del lavaggio a macchina oppure strofinare la macchia con sapone prima di un secondo lavaggio tra 40° e 60°.
Stirare al rovescio con ferro caldo e vapore forte oppure direttamente sulla biancheria leggermente umida.
.

Bianchi

Lavare a 60° o 90° a seconda del livello di sporco.
Prima del lavaggio, si può applicare un prodotto smacchiante diluito.
Per le macchie difficili, aggiungere della candeggina nell'acqua di lavaggio, attenendosi scrupolosamente alle dosi e alle condizioni indicate e concludendo il lavaggio con un risciacquo prolungato.
Non mettere mai la candeggina direttamente sulla macchia.
Stirare al rovescio con ferro caldo e vapore forte oppure direttamente sulla biancheria leggermente umida.

Tovaglie impermeabili e antimacchia

Stirare la tovaglia al rovescio con ferro molto caldo e vapore intenso (questo permette di riattivare le resine fluorate antimacchia).
Per rimuovere le macchie, passare semplicemente una spugna. Non usare prodotti smacchianti né candeggina.
 

Trucchi antimacchia

Astuces antitaches

Vino rosso

Assorbire al più presto il vino versato, usando carta assorbente o un panno bianco. Applicare sulla macchia vino bianco o alcool 60%. Non usare il sale perché rovina il tessuto. Se possibile, lavare subito la tovaglia. Se ciò non è possibile, lasciare la parte macchiata in ammollo in acqua fredda.

Macchie colorate (frutta rossa, rossetto, polline di fiori)

Risciacquare prima con acqua fredda. Tamponare la macchia con un panno imbevuto di alcool denaturato per eliminare quanto più colore possibile. Strofinare poi la macchia con detersivo per i piatti, sciacquare con acqua fredda e solo dopo lavare in lavatrice.

Cera di candela

Raschiare la cera colata sulla tovaglia cercando di rimuoverla il più possibile. Arrotolare il tessuto tra le dita per far staccare la cera penetrata nelle fibre di tessuto. Tendere il tessuto macchiato e versare acqua calda sulla macchia per sciogliere la cera. Lavare la tovaglia in lavatrice.

Bagnare rapidamente la macchia con acqua gassata e lavare la tovaglia non appena possibile. Il tè è un potente colorante, difficile da rimuovere quando la macchia è incrostata.

Grasso

Applicare detersivo per i piatti sulla macchia e lavare in lavatrice.
US$
Logo Jacquard Iscriviti alla newsletter per ricevere informazioni esclusive sulle ultime collezioni, le offerte e gli eventi.